Vai alla home page
 
comunicazioni con AOUP
comunicazioni con AOUP
convegni medici
dpc
dpc
dpc
dpc
dpc
LINK DIRETTI AI CERTIFICATI INPS
CEDOLINO E VARIAZIONI ASSISTITI
  Notizie   
 
 
Pagina facebook

vai alla pagina facebook
 
Da probiotico terapia potenziale per intolleranze alimentari

Inserito il 17 marzo 2016 alle 17:46:00 da fimmg1957. IT - Scienza


Con la somministrazione di Bifidobacterium longum KACC 91563 e' stata rilevata nei topi una significativa soppressione o un ritardo nella comparsa della diarrea, uno dei sintomi della risposta allergica.

I probiotici rilasciano vesciche extracellulari (Evs), ovvero piccoli pacchetti sferici che contengono proteine e Dna, nell'intestino tenue e crasso. Le Evs influenzano il sistema immunitario. le Evs contengono 5 proteine del soluto-legante extracellulare (Esbp). Nell'intestino Esbp interagisce con i mastociti, responsabili della risposta allergica. La proteina induce lŽapoptosi dei mastociti. I topi sono stati esposti ad albumina combinata con l'allume per indurre la risposta allergica. La diarrea eŽstata identificata come indicatore della risposta allergica. La dose di probiotico e' un fattore importante. Dosi piu' basse non sono state sufficienti per evitare reazioni allergiche. Il trattamento a base di Esbp potrebbe rappresentare un passo importante per il controllo delle allergie alimentari senza intaccare le cellule regolatorie T.

Fonte: AGI

Letto : 837 | TORNA INDIETRO | Stampa la notizia | Stampa la notizia in pdf | Informa un amico
 
Sede
News sanitarie
 
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | 2021 © FIMMG-Pisa |  Contattami  |  Versione stampabile   | Feed  | 
ore 16:24 | 1634666 accessi | utenti in linea: 1562